L’Italia in lockdown: la Miglior pizza a domicilio

 L’Italia in lockdown: la Miglior pizza a domicilio

Il recente lockdown ha tenuto chiusa in casa tutta Italia.  Il binomio pizzeria-delivery e’ d’obbligo per tutte le pizzerie che vogliono continuare a lavorare.

Le pizzerie seguono le misure di precauzione per fornire il servizio di delivery in tutta sicurezza. Le condizioni in cui lavorano sono diverse da quelle precedenti il lockdown. Menu’ ed orari cambiano di continuo.

Italiani in lockdown e la pizza fai da te

Regina indiscussa della tavola Italiana si conferma ancora una volta la pizza, in tutte le sue versioni. Ce ne siamo resi conto anche durante il lockdown. Milioni di Italiani hanno provato a fare la pizza in casa, seguendo video e ricette che si trovano facilmente sui social. Un’occasione per riscoprire tradizioni gastronomiche nazionali.

Pizza  a domicilio: meglio del fai da te

Come abbiamo detto Milioni di Italiani, si sono riscoperti abili nella realizzazione di ottime pizze fatte in casa. A volte pero’, fare la pizza senza un forno professionale non e’ facile. La pizza a domicilio, e’ la soluzione per chi non vuole rinunciare al proprio piatto preferito.

Consegna a domicilio: da nord a sud

La Repubblica’ ha selezionato le 40 migliori pizzerie d’Italia con servizio di consegna a domicilio, una lista che spazia dalle pizzerie del Nord a quelle del Sud.

La città più rappresentata nell’elenco è Napoli. L’ Unesco ha dichiarato infatti, Patrimonio dell’Umanita’ ,l’Arte del Pizzaiolo Napoletano.

Non solo Napoli…

Oltre Napoli, Capitale della pizza, numerose  anche le pizzerie consigliate a Roma e a Milano. La lista comprende anche piccole citta’, come la provincia di Chieti. Presente  con ben due indirizzi suggeriti agli amanti della pizza. Presenti anche le  isole maggiori, la Sardegna con Cagliari e la Sicilia, con Palermo e Catania. Dalla pizza alta,come da antica tradizione in Campania alla  pizza bassa, sul modello della pizza romana alla pizza  fritta.