JUST EAT, DELIVEROO, GLOVO E UBEREATS: FOOD DELIVERY A CONFRONTO

 JUST EAT, DELIVEROO, GLOVO E UBEREATS: FOOD DELIVERY A CONFRONTO

Secondo l’inchiesta di Altroconsumo, pubblicata il 23 Ottobre 2019, il Business del  cibo a domicilio valeva già circa mezzo miliardo di euro.

In Italia si stimava infatti, un movimento di circa 566 milioni di euro. Un giro d’affari di 35 miliardi di dollari a livello globale, con stima nel 2030 di 365 miliardi di dollari, con crescita annua del 20% (Fonte Ubs Reserarch).

Emergenza Covid: crescita esponenziale dell’utilizzo dei food delivery

Il Lockdown ha dato una spinta significativa a quella che, sta ormai diventando una tendenza anche per gli italiani. Un’indagine di GfK Sinottica del luglio 2020, ha rilevato che nei mesi di marzo e aprile 2020 l’utilizzo di servizi di Food Delivery è cresciuto del +70% rispetto al periodo precedente il confinamento.Nella maggior parte dei casi gli utenti hanno scelto di farsi consegnare piatti tipici della cucina italiana.

Quanto costa il food delivery ai ristoratori?

Nel mondo dei food delivery, ogni contratto tra esercente e agenzia di consegne fa storia a sé. E’ quasi impossibile avere una stima precisa sui costi. I contratti sono sigillati da accordo di segretezza.  Infatti, secondo la policy di Assodelivery (che riunisce Just Eat, Uber Eats, Deliveroo, Glovo, Social Food, cioè il 90% del mercato), non è consentito divulgare informazioni di questo tipo.

Fatturato ed esclusivita’: Due fattori che incidono sulle tariffe applicate dai food  delivery.

Le tariffe sono estremamente variabili in presenza di alcuni fattori. Se il ristorante si appoggia ad  una compagnia di food delivery in esclusività, la forbice variabile tra il 19 e il 25 % tenderà verso l’estremo basso.  Più alto è il fatturato derivante dalle consegne con il food delivery, più bassa sarà la tariffa di qualche punto percentuale.

Just Eat: canone di attivazione ma tariffa piu’ bassa rispetto agli altri competitor

Just Eat risulta presente in quasi 450 località, ed è in grado anche di coprire anche  aree periferiche cittadine. Il costo di attivazione e’ di circa 150 euro, più una tariffa media del 15% per ogni singola consegna. Percentuale alla quale dovrà essere aggiunta l’iva del 22%.

Deliveroo, Glovo, Ubereats: Nessun costo di attivazione, percentuali maggiori sulle consegne e una rete di driver a disposizione

Non  sono previste quote di entrata per diventare partner di Deliveroo, Glovo e Ubereats. E’ possibile iscriversi al servizio gratuitamente. Non esiste una percentuale fissa per tutti i ristoratori( come abbiamo visto varia a seconda di alcuni fattori),  ma  la percentuale può variare dal 16% al 30% per Glovo, dal 16% al 25% per Deliveroo, dal 16% al 25% per Ubereats.